richiedi informazioni

Solare Termica

Acqua calda sanitaria e riscaldamento gratis dal sole

Quali sono i vantaggi garantiti dal Solare Termico?

Un sistema solare termico è un impianto in grado di trasformare l'energia irradiata dal sole in calore utilizzato per scaldare dell'acqua. Tale acqua calda può essere utilizzata in diverse attività quotidiane e non, come acqua calda sanitaria (per doccia, bagni, cucina, etc.) o per integrare il sistema di riscaldamento di un determinato ambiente (preferibilmente sistemi a bassa temperatura come i sistemi a pavimento o listello radiante) o in taluni casi anche per processi produttivi.

I principali vantaggi conseguibili dall'impiego dell'energia solare termica sono:

  • risparmio energetico;
  • grandi prestazioni in rapporto al minimo spazio necessario;
  • libertà di installazione, anche con poco spazio utile e adattabile a qualsiasi tipologia di tetto (inclinato, piano, integrato nella copertura o posto sul terreno);
  • perdite termiche ridotte al minimo;
  • possibilità di detrarre dalla dichiarazione dei redditi il 55% della spesa dell'impianto, dell'installazione e delle opere connesse.

I pannelli solari termici possono essere del tipo sottovuoto (con riflettore parabolico, con riflettore White Flat e tubo di vetro 58x1900, senza riflettore e con tubi di vetro ravvicinati 58x1900) o piano (con ampia superficie e struttura a vasca, con quattro attacchi laterali o per installazione integrata al tetto).


Cos'è un sistema bollitore-colletore integrato?

Soluzione assolutamente esclusiva è il sistema bollitore-colletore integrato a circolazione naturale, un sistema solare tutto in uno che produce acqua calda sanitaria 365 giorni l'anno senza l'ingombro di antiestetici bollitori esterni.
I punti di forza di questo sistema sono il design moderno, il prezzo imbattibile e il montaggio semplice e rapido.
Il collaudo e la prima accensione del sistema solare sono compresi nel servizio ad opera di personale tecnico qualificato.


Come si realizza il Dimensionamento Tecnologico di un impianto solare termico? come funziona?

Il collettore solare è costituito da una serie di tubi in vetro borosilicato a doppia intercapedine, saldati all’estremità, al cui interno viene creato il vuoto. L’intercapedine interna è resa selettiva per l’assorbimento della radiazione elettromagnetica solare per mezzo di una metalizzazione multistrato denominata “CERMET”, creata utilizzando prodotti completamente riciclabili.
Un riflettore, posto sotto i tubi, può contribuire ad esaltarne la prestazione energetica annuale sino alla massima resa europea (818 kWh/mq*anno).
Un collettore solare è quanto di più semplice si possa immaginare: una apposita superficie attira e cattura l'energia e la trasporta laddove sarà utilizzata nei tempi dovuti. Dietro tanta semplicità di funzionamento, nei collettori si nascondono però processi tecnologici e materie prime di assoluto rispetto. Da qui l'importanza di scegliere solo prodotti di assoluta qualità e affidabilità.

I collettori solari sottovuoto impiegati da effettoNIDO sono dotati del sistema a 3 tubi Tichelmann: il terzo tubo integrato permette di non realizzare la linea esterna a vista di ritorno, riducendo il costo e il tempo necessario all'installazione e aumentando la qualità estetica del sistema solare.
Altri particolari che denotano la cura del dettaglio nella scelta di un prodotto che coniughi prestazioni a qualità sono:

  • design curato ed elegante con il minimo spessore,
  • unico foro sul tetto (lato destro o sinistro indifferentemente),
  • assenza di sfiati sul tetto,
  • circuiti in rame rivestiti in nichel antiossidazione (a garanzia di lunga durata),
  • smontaggio dei tubi semplificato.

Utilizzando i pannelli sottovuoto è possibile creare sistemi solari per la sola produzione di acqua calda per uso sanitario e sistemi per la produzione di ACS e l'integrazione al riscaldamento che massimizzano la resa invernale (evitando inutili sovradimensionamenti estivo.
L'intera gamma si distingue per avere ingombri minimi e di serie il collegamento Tichelmann e la centralina che ottimizza il consumo del circolatore e che, con la funzione "vacanze", prevede il raffreddamento del boiler nelle ore notturne.

I collettori solari piani con strato altamente selettivo EtaPlus adottati sono caratterizzati da:

  • collegamento diretto tra i collettori per ridurre lo spazio d'installazione,
  • spessore minimo,
  • assenza di sfiati sul tetto,
  • installazione anche in orizzontale o ad incasso per integrazione al tetto,
  • attacchi flessibili per assorbire le dilazioni termiche,
  • struttura in alluminio anodizzato.

Anche i pannelli piani si prestano alla realizzazione di sistemi solari per la sola produzione di acqua calda per uso sanitario e sistemi per la produzione di ACS e l'integrazione al riscaldamento dalle dimensioni compatte, con funzione antigelo e centralina che ottimizza il consumo del circolatore.

L'acqua riscaldata viene accumulata nel bollitore, disponibile in taglie diverse a seconda che debba servire un'abitazione o una grande industria, può soddisfare esigenze specifiche in abbinamento a pompe di calore, termocamini o caldaie a condensazione.