Philippe Daverio al Polo Zanotto di Verona

La rassegna “Idee per il futuro” dell’associazione culturale IDEM, ha organizzato presso l’aula Magna del Polo Zanotto dell’università di Verona un incontro con il critico d’arte Philippe Daverio intitolato “Bello come l’incontro fortuito su un tavolo operatorio di una macchina da cucire con un ombrello”. L’architetto Luca Molinari, curatore della biennale di Venezia, introdurrà Daverio che ripercorrerà le avanguardie artistiche del primo 900 che hanno rivoluzionato la concezione dell’arte.Accompagneranno l’evento le musiche di una viola e di un violino.

Ingresso libero per gli associati e per gli studenti con invito.

Per info: www.idem-on.net

Condividi su Facebook