Pannelli solari: smaltimento e riciclo

I pannelli solari fotovoltaici per la produzione di energia elettrica contribuiscono a salvaguardare l'ambiente anche al termine del loro ciclo di vita.
A 10 anni dai primi numeri significativi in termini di installazioni di fotovoltaico realizzati in Italia e arrivati oggi a quota 52 milioni di pannelli solari in esercizio, ci si interroga sullo smaltimento di questi pannelli che, lo ricordiamo, hanno una vita media stimata pari a 40 anni.
I componenti principali di cui sono costituiti i pannelli solari, ovvero alluminio, plastica, silicio e vetro, se correttamente smaltiti possono essere reimmessi nella filiera produttiva, determinando un notevole risparmio di risorse e di emissioni inquinanti, oltre che di energia.

Il ragionamento sullo smaltimento, in Italia, non ha ancora prodotto alcun impianto di riciclaggio ma c'è chi si sta muovendo concretamento come Ecolight, consorzio attivo nella gestione dei RAEE, che presenterà nel corso di Ecomondo (9-12 novembre a Rimini Fiera) un sistema integrato per la raccolta e lo smaltimento dei pannelli solari fotovoltaici.
L'obiettivo del Consorzio è quello di sottoscrivere intese con le principali aziende italiane produttrici di pannelli solari.

L'importanza di attività di come quella sopra riportata sta anche nella informazione dato al cliente finale perchè sia consapevole che il pannello solare che ha acquistato necessita di essere trattato da personale qualificato e non può essere smaltito come un rifiuto qualunque se si vogliono reciclare integralmente i materiali.

Fonte: Ecolight
Foto: effettoNIDO

Condividi su Facebook